ULTIME NOTIZIE

 

 

 

maturità 2013 

Ottimi i risultati dei nostri ragazzi agli esami di maturità, con soddisfazione la dirigente scolastica li ha commentati durante l'ultimo consiglio d'istituto svoltosi martedì scorso.  

Tanto elevata la media dei voti di tutti come tanti sono gli 11 cento di cui 3 con lode.

I risultati siamo riusciti a pubblicarli in un recente articolo riportando le notizie dei giornali, congratulazioni quindi ai ragazzi per il loro impegno e le loro capacità ed un grazie alla scuola nel suo insieme per aver permesso ai  loro talenti di uscire.

A questo si aggiunge un'altro importante risultato che potete riscontrare nelle parole riportate in un altro articolo pubblicato dal Gazzettino: "LICEO DA PONTE. Il liceo di via D'Aquino, fucina di menti nel campo della ricerca scientifica, presenta la percentuale di non ammessi più bassa tra tutte le scuole del comprensorio (4,5%)".

Per quelli che saranno ancora con noi a settembre, nel corso degli ultimi consigli d'istituto sono state deliberate alcune novità come l'acquisto di 13 LIM (lavagne interattive multimediali) di cui 3 pagate dal comitato genitori e tutto il necessario per iniziare a settembre con il registro elettronico ed avere quindi accesso on-line ai voti , a materiale riguardante la didattica e per gestire incontri e comunicazioni scuola famiglia.

Buone vacanze a tutti.

Enrico Tolio

maturità 2013

Sabato 6 luglio 2013

Prima sfornata di maturi all’esame di Stato 2013 e già si contano le prime eccellenze. Ben due lodi al liceo scientifico Da Ponte, Daria Filippin e Giulia Tufano, entrambe della 5M. Sempre al Da Ponte massimo dei voti anche per Jacopo Munaretto, Anna Marchetti, Davide Bittante e Giorgio Laverda. All'Itis Fermi conquista invece il podio Filippo Dissegna, della 5BE. Ciononostante le commissioni spesso sono sembrate molto severe e inflessibili, vista e considerata la pioggia di 98 e 99, nonché l'assenza di centini, per il momento, al Remondini.

Margherita Hack liceo da PonteAveva 91 anni, da una settimana era ricoverata a Trieste per problemi cardiaci

FRA SCIENZA E POLITICA- Margherita Hack era nata a Firenze nel 1922. La laurea in fisica ottenuta nel 1945. Fino al 1992 ha insegnato astronomia all'Università di Trieste come ordinaria. Convinta atea - pare che la prima e ultima volta che entrò in chiesa fu nel giorno del matrimonio con Aldo che aveva conosciuto ai giardini quando era una bambina- diceva di preferire il protone al paradiso. Per più di vent'anni ha diretto l'osservatorio astronomico di Trieste, contribuendone al rilancio internazionale dell'istituto. Da sempre in prima linea nella divulgazione scientifica, vince il Premio Linceo dell'Accademia dei Lincei nel 1980. Vegetariana, animalista, appassionata di bicicletta, due anni fa pubblicò: «I miei primi novant'anni laici e ribelli». Ha collaborato con la Nasa e con l'Agenzia Spaziale Europea. Per i 91 anni aveva ricevuto una torta al cioccolato a sorpresa, il suo dolce preferito. A volte spigolosa, la Hack non ha mai nascosto la sua grande passione per la politica: più volte candidata, nel 2006 venne eletta alla Camera con il Partito dei Comunisti Italia, ma lasciò il seggio per tornare a occuparsi di astronomia.

Ricordiamola con il video-augurio di inizio anno agli alunni del liceo da Ponte


Summer School “Fisica in Moto”

La Fondazione Ducati, in collaborazione con il Piano Lauree Scientifiche (PLS), ha bandito un concorso rivolto a studenti di scuola secondaria superiore per la partecipazione alla Summer School, che si terrà dal 23 al 26 luglio 2013, presso il laboratorio “Fisica in Moto” con sede all’interno dello stabilimento Ducati di Bologna.

Al concorso Alex Lando e Riccardo Zanolli della IVC si sono classificati rispettivamente  al terzo e al sesto posto di questo concorso. 

Vedi il bando bandosummerschoolfisicainmoto2013.doc


Vacanza studioA seguito di alcune domande pervenute ripubblichiamo alcune informazioni date nel corso delle serate tenute dal prof. Donato:

Partenza lunedì 8 luglio alle 6.30 davanti al liceo
La ricevuta si consegna la mattina della partenza
I ragazzi devono avere in tasca 20 sterline per l'abbonamento del
pullman (in inglilterra) e 15-20 euro (al seconda del numero effettivo dei ragazzi che utilizzeranoo il servizio) per il pullman per l'aeroporto
La valigia imbarcata deve avere un peso non superiore ai 20 Kg e di

qualsiasi dimensione
Il bagaglio a mano deve avere delle dimensioni massime (comprese di
ruote o altre sporgenze)di 56 x 45 x 25 cm ma dal 2 luglio è garantito
che tale bagaglio può essere portato con se solo con dimensioni 50 x 40
x 20 cm altrimenti si rischia che venga deposto in stiva insieme
all'altra valigia.


scrutini da PonteDa IL GIORNALE DI VICENZA

SCUOLE. Il dato è peggiorativo rispetto al 34% dello scorso anno

Su 6.990, 642 i respinti e 1.998 i rimandati. Al liceo Da Ponte la percentuale di non ammessi più bassa L'Ipsia Scotton registra il dato più negativo (58,5%)

BASSANO. Tra bocciati e rimandati a settembre, gli scrutini stoppano quasi il 38%, precisamente il 37,8%, degli studenti bassanesi. Un aumento rispetto all'anno scorso, quando tra non ammessi e sospesi si era arrivati al 34%, percentuale pesante già di per sé. I dati quindi obbligano gli addetti ai lavori a qualche riflessione.

Ma ecco i risultati istituto per istituto e relativi alle classi dalla prima alla quarta. LICEO BROCCHI. Nella scuola più popolosa del comprensorio sono stati valutati 1.626 studenti, divisi tra gli indirizzi Classico, Scientifico, Tecnologico, Scienze Umane e Linguistico. I non ammessi sono 79, mentre i sospesi 350, per una media del 26% di studenti che non hanno passato l'anno. LICEO DA PONTE. Il liceo di via D'Aquino, fucina di menti nel campo della ricerca scientifica, presenta la percentuale di non ammessi più bassa tra tutte le scuole del comprensorio (4,5%), se si eccettua l'istituto privato New Cambridge. Salgono invece i sospesi, con quasi il 30% di studenti rimandati a settembre. ITIS FERMI. L'anno scorso l'istituto tecnico aveva registrato il record negativo di Bassano, con ben il 55% di studenti tra non ammessi e sospesi. Continua a leggere su: Il giornale di vicenza

alternanza scuola lavoro

 

Lettera aperta a tutti i genitori

Richiesta di collaborazione per alternanza scuola-lavoro

 

L’importanza dell’alternanza scuola-lavoro

Questo invito è rivolto ai genitori rappresentanti di classe e a tutti i genitori ,

come sapete la riforma della scuola ha introdotto alcune novità che hanno modificato il modo di fare scuola, tra queste c’è anche l’alternanza scuola-lavoro.

L’alternanza scuola lavoro prevede la possibilità per i ragazzi di frequentare aziende, istituzioni e studi professionali con la finalità di motivarli, orientarli e far loro acquisire competenze spendibili nel mondo del lavoro. L'alternanza scuola lavoro si fonda sull'intreccio tra le scelte educative della scuola, i fabbisogni professionali delle imprese del territorio e le personali esigenze formative dei singoli studenti.

alternanza scuola lavoro

Il liceo da Ponte nel 2012 è stato uno dei pochi licei italiani ad implementare esperienze di alternanza scuola-lavoro.

Qui di seguito vi riportiamo del materiale riguardante questa esperienza.


Nelle ultime ore la rapida modifca delle regole per l'accesso universitario, novità già per quest'anno, altre per il 2014.

La doppia modifica sarebbe contenuta nel decreto in via di pubblicazione. La soluzione, che accontenta gli studenti a metà, annunciata dal ministro dell’Istruzione Carrozza dalle pagine di un quotidiano nazionale: proporremo per tutti la tempistica adottata quest’anno con i test di medicina in inglese, quindi considerare il voto agli Esami di Stato non ha più senso.

continua a leggere

Contatti Comitato Genitori JdP

Login/iscrizione

statistiche

Visite agli articoli
485048

newsletter

Iscriviti al sito per ricevere la Newsletter ed accedere ad altri servizi